DomusKalaritanae

Alcuni B&B di Quartu Sant'Elena

Informazioni turistiche

 

Quartu Sant'Elena

Quartu Sant'Elena è un comune della provincia di Cagliari. Con oltre 70.000 abitanti è la terza città della Sardegna dopo Cagliari e Sassari.

Il territorio della città comprende i due terzi dello stagno del Molentargius riconosciuto come una delle più importanti zone umide d'Europa. Qui nidificano alcune rarissime specie di uccelli tra i quali i Fenicotteri rosa, l'Avocetta , il Cavaliere d'Italia, il Falco di Palude e il Pollo Sultano.

In passato la sua economia era basata principalmente sull'agricoltura e sulla pastorizia. In città esistono due musei sulla tradizione quartese, "Sa Dom'e Farra" e "Il Ciclo della vita". "Sa Dom'e Farra" letteralmente significa "La Casa della Farina", il più pregiato e redditizio prodotto quartese. Il museo "Il Ciclo della Vita" ospita circa 8000 oggetti di uso quotidiano, legati alla tradizione sarda dal XXVIII al XX secolo.

Quartu Sant'Elena ospita numerose manifestazioni e feste famose in tutta la Sardegna. Una delle più famose è la "Sciampitta", organizzata ogni anno nel mese di luglio, con la partecipazione di gruppi folk da tutte le parti del mondo.

La città può vantare un litorale di ben 26 km di spiagge bellissime. La più famosa è sicuramente il Poetto, la lunga spiaggia che si estende fino al territorio di Cagliari, famosa per la sua sabbia bianchissima. È la spiaggia più frequentata da tutti i cittadini di Quartu, Cagliari e dell'hinterland.